MEA CULPA, MEA CULPA, MEA MAXIMA CULPA

Se questa immagine
di un bambino siriano annegato su una spiaggia del nostro Mediterraneo
non cambierà il nostro atteggiamento
verso i rifugiati e le troppe tragedie dei nostri giorni

Cosa potrà mai riuscirci?

AYLAN 2

Cosa ci sta succedendo? Cosa siamo diventati?
Queste immagini devono essere viste. Da tutti.
Fino a quando non ritroveremo la nostra umanità.

Guardiamola questa immagine!

Anche se è straziante. Anche se ci fa stare male.

Guardiamoci dentro.

E domandiamoci se stiamo facendo
tutto quello che è giusto fare.

Lasciamo scorrere le nostre lacrime.AYLAN 3
E chiediamo perdono per quello che non abbiamo fatto.
Non possiamo sempre fare finta di niente!

Non ci possiamo sempre
voltare dall’altra parte.

Non possiamo sempre
chiudere gli occhi.

Condividi sui social